Info

the photographic journey of andrea danani

image © Andrea Danani  -this photo was published by Vogue Italy for “Photo Vogue” on my personal portfolio

The other day I received a phone-call really strange: it was Mr. Pigeon who asked urgently to see me at the corner of the Immaginary alley . I knew that alleyway of Mantua the people could get there only in one night in dense fog. And that was a night of thick fog. At a guess I would have to spend about half an hour, but closing the eyes I reached the alley of Mantua in seconds. I saw the pigeon (Mr. Pigeon, wants to be called) and asked him the reason for the call. He told me he had to leave for a long journey but for the first time in his life he didn’t want to leave. He felt alone because the people had suddenly stopped believing in fairy tales and knew that if he flew away he would not return because no man would never believed in the Immaginary alley . Both he and the alley of Mantua were in danger of disappearing… forever. I made him a promise : in exchange for a single photograph I told him that even if I was the last man to believe in fairy tales, I would have continued to belive until the end of my days. Mr. Pigeon smiled at me and flew away because he knew he could go back to the Immaginary alley Mantua whenever he wanted.

L’altro giorno ho ricevuto una telefonata davvero strana: era il signor Piccione che ha chiesto urgentemente di vedermi all’angolo del vicolo Immaginario. Sapevo che quel vicolo di Mantova le persone potevano raggiungerlo solamente  in una notte di nebbia fitta. E quella era una notte di nebbia fittissima. A occhio avrei dovuto impiegarci circa mezz’ora, ma chiudendo gli occhi raggiunsi il vicolo Immaginario  di Mantova in pochi secondi. Vidi il piccione (signor Piccione, vuole essere chiamato) e gli domandai il motivo di quella telefonata. Mi disse che doveva partire per un lungo viaggio ma per la prima volta nella sua vita non voleva andare via. Si sentiva solo perchè gli uomini avevano improvvisamente smesso di credere alle favole e sapeva che se fosse volato via non sarebbe più tornato. Nessun uomo avrebbe più creduto al vicolo Immaginario. Sia lui che il vicolo Immaginario di Mantova rischiavano di scomparire… per sempre. Gli feci una promessa: in cambio di una sola fotografia gli dissi che anche se fossi stato l’ultimo uomo a credere nelle favole, avrei continuato a farlo sino alla fine dei miei giorni. Il signor piccione mi sorrise e volò via perchè sapeva che poteva tornare  ogni volta che avrebbe voluto.

Andrea.

English translation by mr Computer.

Advertisements

Comments

19 Comments

Post a comment
  1. November 28, 2012

    Io ci credo, quindi il piccione può continuare a tornare quando vuole 🙂
    Fortissimo come associ parole alle tue bellissime foto
    Ciao, Pat

    • November 28, 2012

      Grazie Pat, lo sapevo che potevamo contare anche su di te… 😀

  2. November 28, 2012

    ….wow!!!
    …voglio crederci anch’io nelle favole…
    purtroppo mi resta alquanto difficile…
    ma felicissima di sapere che c’è chi ci crede!
    ..la foto è meravigliosa..la storia fanciullescamente stupenda!
    vento

    • November 28, 2012

      …ciao Vento, grazie come sempre!!
      Ma come io ti posto la foto di Mr. PIgeon in persona pochi secondi prima che partisse e tu non mi credi alle favole? 😀

      • November 28, 2012

        …hai ragione..sono davvero vecchia e sfavolata 🙂
        ..ma se te ci credi raccontamene un ‘altra e magari…. 😆

      • November 28, 2012

        Ah ah…ce la metterò tutta per farti credere di nuovo 😉

  3. supernova #
    November 28, 2012

    Hi Andrea, thank you so much. I think your photograph’s are superb, I shall look forward to seeing more of your work and writings. My best wishes SN

    • November 28, 2012

      thank ypu so much supernova, you are welcome here 😉

      • supernova #
        November 28, 2012

        Thanks Andrea, SN

      • November 28, 2012

        … SN if you believe in fairy tales, mr Pigeon will surely be happy 😉

      • supernova #
        November 29, 2012

        Andrea, I would like Mr Pigeon to be very happy. Take care my friend, SN

      • November 29, 2012

        Mr Pigeon will be very happy because we belive in fairy tales 😉

  4. giolic #
    November 28, 2012

    http://youtu.be/tScpphh-ht8… ogni favola ha bisogno della sua colonna sonora..credo che il piccione sarebbe contento.
    🙂
    ps.Complimenti bellissimi gli scatti selezionati.

    • November 28, 2012

      Ciao giolic, vede che sei allineata esattamente sulla mia lunghezza d’onda. Hai selezionato una colonna sonora perfetta il mr. Pigeon sarebbe sicuramente contentissimo di ascoltare durante i suoi lunghi viaggi. Riuscirà sicuramente a tornare anche grazie a te…

      • giolic #
        November 29, 2012

        ne sono felice, avrà sicuramente un mondo di cose da raccontare, e magari ti farà scattare qualche altra fantastica foto 😉
        ciao a entrambi allora, alla prossima.
        🙂

      • November 29, 2012

        Grazie giolic…. aspetterò la sua prossima telefonata, anche perchè nella fretta mi sono scordato di chiederli il numero di telefono…

  5. November 29, 2012

    I believe in fairy tales because I view things from my heart…”It is only with the heart that one can see rightly; what is essential is invisible to the eye.” Antoine de Saint Exupery

    Your photographs are from the heart; congatulations on Vogue Italy ;o)

  6. Max Fljotavik #
    December 4, 2012

    Bird Gehrl (Antony and the Johnsons from the album “I’m a bird now”)

    I am a bird girl now
    I’ve got my heart
    Here in my hands now
    I’ve been searching
    For my wings some time
    I’m gonna be born
    Into soon the sky
    ‘Cause I’m a bird girl
    And the bird girls go to heaven
    I’m a bird girl
    And the bird girls can fly
    Bird girls can fly

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS